Beit

Numero 2 | Giove | La Papessa
Introduzione ai 22 archetipi che formano tutto quello che esiste.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

La seconda lettera viene rappresentata con l’immagine di una tenda nel deserto con un lato aperto, che sta a rappresentare appunto ogni idea di interiorità, di spazio definito all’interno di uno spazio senza confini.

Beit è ogni forma di contenitore. Tante parole che in tanti linguaggi iniziano per B sono dei contenitori, borsa, book, bottiglia, bagagli, bicchiere, barattolo, busta, bisaccia, bara, becchino, barca, bello (la bellezza è il contenere qualcosa, che manca a chi bello non è)

Beit contribuisce alla parola Padre (AB), che è appunto colui che crea una casa. Questo è l’archetipo di ogni tipo di dimora o contenitore.
Ma è anche l’archetipo dello spazio, la prima lettera della Genesi è una B (Bereshit), e sta a rappresentare che nessuna creazione può avvenire, se prima non viene non c’è lo spazio.

In principio Dio creò i cieli (le dimensioni invisibili) e la terra (le dimensioni visibili).

Beit rappresenta ogni contenitore aperto, qualcosa nel quale roba può entrare e uscire. Mentre Samech rappresenta un contenitore chiuso, qualcosa da cui è molto difficile che qualcosa possa uscire, pensa ad un pianeta in orbita, può uscire? si, ma è molto difficile che accada.

Beit può rappresentare questo genere di idee:

  • Interiorità
  • Tutto ciò che ha un interno
  • Ogni tipo di edificio
  • Database
  • Dualità – ogni cosa che ha 2 polarità
  • Ogni tipo di contenitore aperto
  • Famiglia, casa, tenda

BEIT E IL PIANETA GIOVE

  • Giove è il padre degli dei, è quello che crea una casa dove tutti gli dei possono vivere insieme.
  • Giove è la seconda palla più grande del sistema solare, quindi quella con la maggiore quantità di roba dentro,
  • Giove astrologicamente è il pianeta che elargisce saggezza e amore, i figli apprendono l’amore grazie al padre e al lavoro duro che serve per dare benessere alla famiglia, dalla madre si apprende la giustizia.
  • Giove ha una velocità di 13.7 kilometri al secondo, 1+3+7 = 11 | 1+1=2 Beit
  • Giove ha 79 satelliti, 79 è la quantità di elettroni che girano attorno ad un atomo di oro.
  • Giove è fatto al 90% di Idrogeno (aleph) e al 10% di Elio (beit), l’elio ha due elettroni.
  • Giove ha una massa 2,5 volte quella di tutti gli altri pianeti messi insieme, 2,5 (2 = beit | 5 = la posizione partendo dal sole )
  • Teorie scientifiche affermano che Giove non abbia un nucleo
  • Giove è la traduzione di Giave – IAUE – YahWe, uno dei tanti nomi di dio nell’antico testamento, il padre celeste.

BEIT E LA PAPESSA

L’arcano della papessa ha con se un libro, quindi un contenitore, è seduta su un trono, quindi è una delle figure al comando, è una papessa, i papi di lavoro fanno le antenne, sono i ponti tra l’assoluto e il relativo, capaci quindi di sapere cose e riferirle a chi chiede di saperle.

Perchè la papessa è femmina, ma giove è un maschio?

Perchè la femmina è il contenitore, yin, accoglio, fa spazio, ma è il maschio che costruisce la casa.