Sezione:

Impara a leggere il codice della Matrice (alcuni articoli sono in fase di completamento)

Aleph

ALEPH da sola non fa niente, non a caso quando si trova all’inizio di una parola è muta, non viene pronunciata, è come dire che attorno a voi esistono un mare di possibilità, ma queste possibilità non sono attive, l’unico modo per attivarle è lasciando che una BEIT inizi a fare quello che sa fare meglio, cioè dare origine a tutte le altre 21 lettere che la ALEF esprime solo nella loro potenzialità.

APPROFONDISCI »

Beit

La seconda lettera viene rappresentata con l’immagine di una tenda nel deserto con un lato aperto, che sta a rappresentare appunto ogni

APPROFONDISCI »

Gimmel

Anticamente significava il cammello e rappresentava ogni idea di movimento che parte e va, dinamismo, può arrivare ad esprimere anche l’idea di

APPROFONDISCI »

Dalet

Questa lettera rappresenta l’archetipo della porta, ogni porta è una scelta, ogni scelta è una porta dalla quale a volte non si

APPROFONDISCI »

Hey

Questa lettera è l’immagine di una finestra, è simile ad una porta, ma non serve per uscire, serve per fare entrare principalmente,

APPROFONDISCI »

Waw

Questa lettera rappresenta l’archetipo del connettore che tiene fermo qualcosa, il piolo che tiene l’angolo della tenda ben ancorato al terreno, rappresenta

APPROFONDISCI »

Zayn

Questa lettera rappresenta l’immagine di un’arma che colpisce un bersaglio, potrebbe essere una spada o una freccia, l’importante comunque è il bersaglio,

APPROFONDISCI »

Chet

Questa lettera porta il simbolo di una siepe, rappresenta l’archetipo della barriera, del limite, anticamente si diceva che i villaggi nomadi di

APPROFONDISCI »

Teth

Questa lettera rappresenta l’immagine di un cesto coperto, il cui interno rimane indeterminato, quindi non si sa se il contenuto del cesto

APPROFONDISCI »

Yod

Questa lettera rappresenta una mano che indica, che sceglie, che dispone come qualcosa deve andare, che intende, immaginate di essere in un

APPROFONDISCI »

Aleph

ALEPH da sola non fa niente, non a caso quando si trova all’inizio di una parola è muta, non viene pronunciata, è come dire che attorno a voi esistono un mare di possibilità, ma queste possibilità non sono attive, l’unico modo per attivarle è lasciando che una BEIT inizi a fare quello che sa fare meglio, cioè dare origine a tutte le altre 21 lettere che la ALEF esprime solo nella loro potenzialità.

Beit

La seconda lettera viene rappresentata con l’immagine di una tenda nel deserto con

Gimmel

Anticamente significava il cammello e rappresentava ogni idea di movimento che parte e

Dalet

Questa lettera rappresenta l’archetipo della porta, ogni porta è una scelta, ogni scelta

Hey

Questa lettera è l’immagine di una finestra, è simile ad una porta, ma

Waw

Questa lettera rappresenta l’archetipo del connettore che tiene fermo qualcosa, il piolo che

Zayn

Questa lettera rappresenta l’immagine di un’arma che colpisce un bersaglio, potrebbe essere una

Chet

Questa lettera porta il simbolo di una siepe, rappresenta l’archetipo della barriera, del

Teth

Questa lettera rappresenta l’immagine di un cesto coperto, il cui interno rimane indeterminato,

Yod

Questa lettera rappresenta una mano che indica, che sceglie, che dispone come qualcosa