Cosa significa cambiare paradigma.

La tua descrizione della realtà influenza ciò che è possibile e ciò che non lo è.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Il tuo paradigma è l’insieme di informazioni e convinzioni sul quale si erge il tuo modello della realtà, questo paradigma che al momento tu hai, ti restituisce un interpretazione della realtà che non va proprio a tuo vantaggio e beneficio, questo modello lo hai appreso dai tuoi simili, i quali lo hanno appreso dai loro simili. Pochi si incaricano di metterlo in discussione, perché di fatto sembra funzionare bene, ma in realtà quello che questo paradigma fa, è di far si che tu funzioni bene come unità produttiva e consumatrice. Il sistema che domina le menti degli abitanti di questo modo vuole che le cose rimangano esattamente come sono, e che non si tenti di scoprire come le cose funzionano veramente.

Ti faccio alcuni esempi.

Tu credi che il corpo si ammali e che l’unico modo per curarlo sia per mezzo di rimedi come le medicine o come le piante. Questa è una delle componenti di base del paradigma vigente. Un altro paradigma vigente in alcune civiltà primitive è quello che se ti ammali, sono gli spiriti a farti ammalare e quindi vai esorcizzato per guarire. Un altro paradigma prevede che se ti ammali è a causa di scompensi fra energia yin e yang dentro il corpo. Ogni paradigma fornisce una descrizione della realtà ed in base a quella descrizione costruisce le sue strategie per intervenire sulla realtà.

Il mio paradigma dice che se ti ammali è perché una parte di ciò che si trova nel il inconscio è bloccato in uno schema di vibrazione negativa, sostenuta da una carica energetica non elaborata, la quale ha scavato il tessuto energetico attorno al corpo per arrivare ai tessuti fisici, come unico mezzo per liberarsi, siccome l’attenzione dell’individuo è sempre focalizzata su altro e mai su ciò che dentro sta soffrendo di qualcosa. Se queste bolle di energia vengono dischiuse e disassemblate, il dolore passa, il corpo torna in equilibrio.

Ti faccio un altro esempio:

Le persone credono per ottenere ciò che cercano debbano sforzarsi di trovare dove nella realtà c’è ciò che cercano, e siccome spesso non sanno dove si trova ciò che cercano, aspettano che la cosa che cercano arrivi da sola. Alcuni cercano di capire razionalmente come procurarsi l’accesso alle cose che cercano, alcuni lavorano duramente per farlo e lo fanno in funzione di quello che il loro paradigma di interpretazione della realtà suggerisce loro di fare.

Altri, sanno che una parte della loro mente inconscia è capace di trovare qualsiasi cosa nel globo all’istante, e riescono a farsi trascinare dalle linee sincroniche la dove c’è quello che stavano cercando. Per farlo devono agire in modo spesso completamente irrazionale, fare cose che apparentemente non hanno un senso logico, ma che alla fine li conducono la dove volevano arrivare.

Il tuo paradigma ti informa su ciò che puoi o non puoi fare. Non determina cosa puoi fare veramente, è solo un qualcosa che limita ciò che puoi immaginare di poter fare.

Piano piano in questa sezione del mio sito scriverò articoli relativi al paradigma dominante, così che se qualcuno ha interesse a sfidarlo, leggendo troverà indicazioni valide su dove dirigere l’attenzione.